KONTAKT   I   REKLAMA   I   O NAS   I   NEWSLETTER   I   PRENUMERATA
Wtorek, 18 lutego, 2020   I   Konstancji, Krystiana, Sylwany

Istruzioni di propionato di testosterone

    18 lutego, 2020

Еffetto farmacologico

Agente androgeno, contiene esteri di testosterone. Colpisce lo sviluppo e la funzione degli organi genitali esterni, della prostata, delle vescicole seminali e delle caratteristiche sessuali secondarie (voce, capelli). Partecipa alla formazione della costituzione corporea e del comportamento sessuale, attiva la libido e la potenza, stimola la spermatogenesi. È un antagonista degli ormoni sessuali femminili: gli estrogeni. Ha un effetto anabolico, che si manifesta stimolando la sintesi proteica, ritardando potassio, zolfo, fosforo necessari per la sintesi proteica, migliorando la fissazione del calcio nelle ossa e aumentando la massa muscolare. Gli esteri del testosterone hanno diversi tassi di assorbimento ed escrezione, il che fornisce un rapido sviluppo dell'effetto e dell'azione a lungo termine (fino a 4 settimane) dopo una singola somministrazione testosterone propionato prezzo.

Farmacocinetica

Il prodotto contiene 4 diversi esteri di testosterone, ciascuno con una diversa durata d'azione. Questi esteri vengono idrolizzati a testosterone non appena entrano nella circolazione generale.

La Cmax del testosterone nel plasma sanguigno è di 70 nmol / le si verifica entro 24-48 ore, ritorna al valore iniziale 21 giorni dopo la somministrazione dell'agente.

Il propionato di testosterone dopo l'iniezione manifesta immediatamente il suo effetto, che dura 24 ore L'azione del testosterone isocaproato e del testosterone fenilpropionato inizia dopo 24 ore e dura circa 2 settimane. Il testosterone decanoato inizia ad agire durante il periodo in cui cessa l'azione del testosterone isocaproato e del fenilpropionato di testosterone, l'azione dura fino a 2 settimane.

Nel plasma sanguigno, il testosterone è legato per circa il 98% a una frazione specifica di globuline che legano il testosterone e l'estradiolo.

Il testosterone viene biotrasformato nel fegato in derivati ​​dei 17-chetosteroidi che, dopo essersi legati con l'acido glucuronico o solforico, vengono escreti dai reni, circa il 90%. Il 6% della dose somministrata viene escreta attraverso l'intestino in una forma non legata.

Indicazioni dei principi attivi del farmaco Testosterone propionato

Terapia sostitutiva con testosterone per ipogonadismo primario o secondario negli uomini, quando la carenza di testosterone è confermata da sintomi clinici e test di laboratorio; maturazione tardiva; impotenza causata da carenza di testosterone; sindrome post-castrazione; disturbi della spermatogenesi.

efcea345d516824ad646e6484239e97f